24-01-2011
Maurizo Rolli in America per ricordare Jaco Pastorius
Un tour tributo che toccherà diverse città degli Stati Uniti

Il prossimo mese di febbraio dall'incontro tra Maurizio Rolli ed il Direttore d'Orchestra di Chicago Jeff Lindberg, nascerà un concerto speciale: un tributo alla musica di Jaco Pastorius. Rolli insieme alla big band diretta da Lindberg ripercorrerà la storia musicale del grande bassista che nel 2011 avrebbe compiuto sessant'anni. Un appuntamento che conferma Maurizio Rolli non solo come uno dei bassisti europei più conosciuti tra gli artisti d'oltreoceano, ma anche uno degli arrangiatori di maggior successo, visto che il materiale del grande Pastorius sarà arrangiato da lui stesso per l'organico della Chicago Jazz Orchestra, una delle migliori Big Band del Paese. Dopo il lavoro con Chaka Khan e la Metropole Orchestra un'altra Orchestra di livello internazionale usufruirà, quindi, degli arrangiamenti dell'artista abruzzese autore, già nel 2001 di un tributo al "più grande bassista del mondo" intitolato "Moodswings". Il tour statunitense di Rolli prevede 7 tappe in 2 settimane: Il 3 febbraio a Cleveland prevista una master class ed un concerto con il Wooster Jazz Ensemble, il 4 un concerto alla "Assembly Hall international House" della University of Chicago con la Chicago Jazz Orchestra e il 5 febbraio esibizione e clinic all'Evanston Jazz Festival con la medesima orchestra. A seguire, il tempo di far salire altri importanti compagni di viaggio e via verso la West Coast per dar vita ad un progetto diverso. Questi compagni rispondono ai nomi di Bob Sheppard (sax), Otmaro Ruiz (piano) e Jimmy Branly (batteria), sono i componenti della Maurizio Rolli Dream Band che a partire dall'otto febbraio si esibirà in alcuni dei più prestigiosi jazz club di Los Angeles, tra questi, Vitello's ed Alva's showroom.






< back to news Archive




ROLLI'S TONES

ACQUISTA IL CD | BUY